Storage: batteria ad alta o bassa tensione?

Una questione che si sta dibattendo tra i professionisti del settore è quella della tensione della batteria dei sistemi di storage residenziale.

Esiste una configurazione migliore delle altre?

Ci sono fondamentalmente tre tipologie di sistemi:

» quelli a bassa tensione, circa 48V;
» quelli detti in “alta tensione”, approssimativamente 400V;
» sistemi modulari in alta tensione (da 250 ad oltre 500V). Questi ultimi si realizzano componendo più pacchi batteria, come nei mattoncini di Lego®, fino a formare la capacità voluta.

 L’elettronica di potenza

Oltre a valutare la topologia della batteria bisogna considerare il sistema completo, includendo l’elettronica di potenza che realizza l’accoppiamento con la rete o con il sistema di generazione: si può pensare che la maggior economia ed efficienza si ottenga collegando la batteria al lato DC di un inverter fotovoltaico standard ed utilizzando lo stadio di ingresso DC/DC converter.

Con questa configurazione la tensione di batteria più adatta sarebbe a partire da 1/3 – 1/4 della tensione del bus DC dell’inverter e il sistema vedrebbe un’economia per quanto riguarda il costo di installazione (cavi di sezione ridotta ed interruttori).

La batteria vantaggiosa

I produttori dei sistemi di storage residenziali valutano vantaggioso impiegare quelle tipologie di celle che più si stanno diffondendo anche per altri usi, in particolare quello automobilistico, che ne rende competitivo il prezzo in termini di €/kWh.

Questo porta all’impiego di celle con capacità nel range dei 40-60Ah e a tensioni di circa 48V.

I sistemi in alta tensione hanno in realtà al proprio interno batterie a tensione minore (nell’intorno di 100V) ed un convertitore DC/DC che ne innalza la tensione fino alla tensione nominale.
Rispetto a questa tipologia di configurazione i sistemi modulari in alta tensione invece non hanno necessità di un convertitore addizionale e potenzialmente hanno un’efficienza maggiore.

Configurazione standard di batteria e sistema di conversione

È  da evidenziare che oggi ancora non si è consolidata una configurazione standard di batteria e sistema di conversione: le batterie a 48V hanno vantaggi economici, quelle in alta tensione di rendimento potenzialmente maggiore

La gamma dei sistemi di storage offerti da VP Solar sono presenti nei listini personalizzati che i rivenditori di VP Solar possono trovare nella propria area privata.

Storage: batteria ad alta o bassa tensione? was last modified: luglio 9th, 2018 by VPmin

Leggi anche: