Mobilità elettrica in Italia

L’Italia si presenta come uno degli stati che finora ha investito meno sull’elettrico, tuttavia, le vendite di auto elettriche sono aumentate di quasi il 150% nel 2018 rispetto al 2017 (dati Unrae – Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri).

 

Nello stesso periodo le vendite di auto diesel sono diminuite de 12,3% a vantaggio anche delle auto a benzina ed ibride.

Effetto positivo degli incentivi su auto e colonnine

La legge di bilancio per il 2019 ha introdotto dei benefici sia per l’acquisto di auto elettriche che per l’installazione di colonnine ed i risultati sono molto interessanti se confrontati con quelli degli anni precedenti (prendendo come riferimento il mese di aprile in cui gli incentivi hanno iniziato l’effetto):

Gli incentivi

» Per le auto è previsto un contributo per chi acquista un veicolo con emissioni di CO2 inferiori a 20 g/km (praticamente solo le auto elettriche), prezzo ufficiale inferiore a 50.000€ e contestuale rottamazione di un’auto da euro 1 ad euro 4, di 6.000€. Il contributo si riduce a 4.000€ senza rottamazione.
» Per le colonnine di ricarica è possibile usufruire della detrazione fiscale per l’acquisto e la posa in opera, riconosciuta da marzo 2019 a dicembre 2021. La detrazione è pari al 50% delle spese sostenute, da ripartire in dieci annualità.

La stessa legge dispone, per lo stesso periodo, il pagamento di una imposta (da 1.100 a 2.500€) per l’acquisto di veicoli diesel o benzina, qualora le emissioni di CO2 siano superiori a 160 g/km.

Regole per soste, accessi in determinate zone e parcheggi

Per agevolare la mobilità green sono in valutazione regole in merito alle soste, agli accessi in determinate zone e ai parcheggi.
Si valorizzeranno e rafforzeranno, inoltre, le iniziative di regolamentazione locale quali, ad esempio le limitazioni nelle aree urbane della circolazione dei veicoli inquinanti, con accesso libero dei veicoli a combustibili alternativi ed in particolare elettrici alle zone a traffico limitato, limiti di velocità, corsie preferenziali e parcheggi dedicati per veicoli a zero emissioni.

Piano di investimenti in Italia per nuovi punti di ricarica elettrica

È stato inoltre messo a punto un piano di investimenti che prevede l’installazione di colonnine di ricarica in tutta Italia. Si prevede l’introduzione di 14.000 nuovi punti di ricarica entro il 2020, fino ad arrivare a 28.000 nel 2022.

Read more:

Mobilità elettrica in Italia was last modified: Luglio 24th, 2019 by VPmin