Fotovoltaico e Internet of Things

Nel panorama di innovazione digitale in cui viviamo “internet of things” anche gli impianti fotovoltaici stanno diventando sempre più “intelligenti”, in particolare l’inverter sta prendendo il ruolo di cuore del sistema, specialmente negli impianti dotati di accumulo di energia.

L’intelligenza nell’inverter? La nuova tendenza

Gli inverter possono essere connessi a diversi dispositivi, dallo smartphone o tablet a quelli dedicati al controllo dei carichi o ad un sistema domotico più sofisticato. In prospettiva i sistemi di domotica energetica consentiranno di controllare in modo intelligente i carichi e di utilizzare nel miglior modo l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico, massimizzando la quota di autoconsumo.

IOT: internet of things, dove tutti e tutto sono connessi alla rete

L’ “internet of things”, dove tutti e tutto sono connessi alla rete, consente ai dispositivi di fornire un monitoraggio di se stessi e di poter essere aggiornati automaticamente se necessario; questo migliora l’affidabilità e la stabilità degli impianti fotovoltaici e ne garantisce una produzione ottimizzata.

Aziende che si occupano di installazione e di servizi di manutenzione hanno la possibilità di usufruire di sistemi di diagnostica e di risolvere, spesso, i problemi da remoto.

Oltre ai produttori di inverter anche altri player dell’IT mondiale hanno già fatto i primi passi in dispositivi di controllo energetico e domotico che avranno larga diffusione in futuro.

Leggi anche:

Fotovoltaico e Internet of Things was last modified: luglio 11th, 2018 by VPmin