Modulo fotovoltaico nero Panasonic HIT KURO

Modulo “total black” Panasonic HIT® KURO progettato per offrire elevata efficienza (19,4%) grazie al miglior coefficiente di temperatura del settore, formato compatto dal design elegante, le celle, il backsheet e il telaio completamente neri, con questa l’estetica del pannello si adatta alla maggior parte dei tetti residenziali.

Prestazioni eccellenti alle alte temperature coefficiente di -0,258%/°C

Il modulo HIT® KURO è il migliore del settore con prestazioni eccellenti e resa elevata anche con alte temperature. Questo garantisce maggiore energia in estate e durante tutto il giorno.

Degradazione ridotta grazie alle celle di “tipo n” anti PID e ridotto LID

Le celle che compongono il modulo HIT® “di tipo n” riducono notevolmente la degradazione indotta dalla luce (LID) nelle prime fasi di esposizione al Sole ed eliminano totalmente la degradazione indotta dal fenomeno PID, aumentando così affidabilità e durata.

Qualità, affidabilità e garanzia di 25 anni

Panasonic con oltre 20 test interni più gravosi rispetto gli standard normativi garantisce massima qualità e affidabilità dei suoi moduli fotovoltaici.

La garanzia sulle prestazioni e sul prodotto è di 25 anni (previa  registrazione dell’impianto su www.eu-solar.panasonic.net, in caso contrario valgono 15 anni sul prodotto in base al documento di garanzia ).

La garanzia su prodotto, lavorazione e prestazioni di 25 anni è garantita da una società secolare: Panasonic. Dopo 25 anni la potenza erogata garantita è dell’86,2%, 1° anno 97%, dal 2° anno -0,45%/anno, al 25° anno 86,2%. 1 STC: temp. celle 25 °C, MA 1,5, 1000 W/m².

Design compatto e resistente

La nuova generazione del telaio con uno spessore di 40 mm è in grado di sopportare un carico di vento e neve di 5400 Pa, inoltre grazie ridotto spessore possono essere fissati anche tramite il lato corto.

Anche questa nuova cornice, come per tutta la serie HIT®, mantiene gli esclusivi angoli di drenaggio dell’acqua, permettendo così una migliore autopulizia del modulo e quindi migliorando le prestazione a lungo termine grazie al minimo accumulo di sporco e polvere.

,

Panasonic: HIT KURO VBHNxxxKJ01 – total black – 330/335 Wp

Panasonic

HIT® KURO è il modulo “total black” di Panasonic maggiore efficienza (circa 20%) un formato compatto e miglior coefficiente di temperatura del settore (-0.258%/°C).

  • Total black
  • 25 anni di garanzia sul prodotto e sulle prestazioni
  • Degradazione ridotta
  • Taglie disponibili:  330W / 335W

Panasonic HIT® KURO  modulo “total black” caratterizzato da un’alta efficienza del modulo (circa 20%), dal miglior coefficiente di temperatura del settore (-0.258%/°C) e da un elegante design.

Esclusiva tecnologia di eterogiunzione

L’esclusiva tecnologia di eterogiunzione di Panasonic impiega strati ultra sottili di silicio amorfo che riducono le perdite, garantendo così una maggiore erogazione di energia rispetto ai pannelli tradizionali.

Eccellenti prestazioni alle alte temperature

Modulo nel mercato con il miglior coefficiente di temperatura di -0,258%/°C,  permette una resa elevata anche con temperature in aumento, maggiore energia durante tutto il giorno e in particolare in estate.
Modulo della gamma Panasonic con il coefficiente di temperatura migliore.

Qualità e affidabilità

Massime garanzie offerte da Panasonic, oltre 20 anni di esperienza nella produzione dei moduli HIT® e 20 test interni (il triplo di quelli imposti dagli attuali standard).

Degradazione ridotta

Il particolare tipo di celle che compongono il modulo HIT “di tipo n” riducono la degradazione indotta dalla luce (LID) ed eliminano totalmente la degradazione indotta da potenziale (PID), aumentando così affidabilità e durata.

Garanzia sul prodotto e sulle prestazioni di 25 anni**

Dopo 25 anni la potenza erogata garantita è dell’86,2%.
** Occorre eseguire la registrazione su www.eu-solar.panasonic.net, in caso contrario valgono 15 anni in base al documento di garanzia.

Esclusivo sistema di scarico dell’acqua

Il sistema di scarico dell’acqua consente di eliminare la pioggia e la neve sciolta, riducendo così il rischio di sporcare la superficie del pannello aumentando la penetrazione della luce solare per la produzione dell’energia.