Lo storage per impianti non domestici

I sistemi di storage “commerciali”, intendendo quelli non domestici, con la diffusione delle batterie al litio si stanno sempre più affermando.

Sono realizzati componendo diversi moduli batterie in uno o più armadi, con la possibilità di avere capacità da alcune decine di kWh ad alcuni MWh con potenze anche fino a decine di MW, a seconda delle esigenze della committenza. Per alcune applicazioni i sistemi possono trovare alloggio in container già cablati e pronti per l’uso.

Un business in crescita

Come possono essere impiegati:
»  ottimizzare l’autoconsumo per attività dotate di un impianto fotovoltaico;
» fornire funzioni di peak shaving, intese come riduzione dei picchi di potenza prelevata dalla rete riducendo così i costi della fornitura elettrica;
» operazioni di load shifting, ovvero di riduzione del prelievo dalla rete in alcuni momenti;
» fornire alimentazione di back up;
» ottimizzazione di impianti con generatori a combustibile;
» impianti off-grid in regione isolate dalla rete elettrica con la possibilità di gestire diverse fonti energetiche, dal fotovoltaico all’eolico all’idroelettrico;
» stabilizzare la rete elettrica, ad opera degli operatori di rete.

Nel mercato esistono soluzioni disponibili in molteplici configurazioni ma è preferibile un design ad hoc in funzione delle esigenze dell’impianto in esame, considerando il luogo di installazione, il tipo di servizio, i profili di consumo, ecc…

Funzionalità BMS

Per questi sistemi, dove la capacità delle batterie installata è notevole, è molto importante la funzionalità del BMS (Battery Management System) che deve ottimizzare la scarica e bilanciare lo stato di carica delle celle in ogni modulo batteria, garantire le funzionalità di protezione e sicurezza, tutto questo mantenendo bassi i consumi in standby.

Il modo con cui si gestiscono le celle è fondamentale per assicurare al sistema le prestazioni e la durata attesa che nel caso di storage commerciali sono importantissimi.

Dimensionamento del sistema

Oltre all’energia immagazzinata va considerata anche la potenza massima che il sistema di storage dovrà fornire, parametro che ne influenza la longevità.

Gruppi elettrogeni diesel sostituiti

In molte isole, anche italiane, i gruppi elettrogeni diesel stanno per essere soppiantati da impianti fotovoltaici abbinati a sistemi di storage al litio.

Lo storage per impianti non domestici was last modified: aprile 16th, 2018 by VPmin

Leggi anche:

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. More information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi