Tutto quello da sapere sul Bando Veneto Accumulo

Con la delibera della Giunta regionale n. 840 del 19 giugno 2019 è stato approvato il bando di incentivazione dei sistemi di accumulo di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici per l’anno 2019.

Il provvedimento stanzia un totale di 2 milioni di euro, con un contributo a fondo perduto per le spese sostenute per l’acquisto ed installazione di un sistema di accumulo che le copre per il 50%, fino ad un massimo di 3.000€.

Dove compatibile, il contributo previsto dal bando è cumulabile con l’agevolazione fiscale del 50%!

Il contributo sarà concesso mediante una procedura per via telematica, questi i passi fondamentali:

  1. Accreditamento (richiesta delle credenziali) dalle ore 09:00 del giorno 24 giugno 2019, al seguente link: https://siu.regione.veneto.it/GUSI
  2. Presentazione delle domande dalle ore 09:00 del giorno 8 luglio 2019 al seguente link: https://siu.regione.veneto.it/DomandePRU/
    ATTENZIONE: le domande verranno valutate secondo l’ordine cronologico di presentazione fino a capienza dello stanziamento previsto; la data dell’8 luglio si prevede quindi un “CLICK DAY”.
  3. Rendicontazione finale entro il 13 dicembre 2019.

Le regole principali per l’accesso al beneficio sono:

  • Possono partecipare al presente bando solo ed esclusivamente privati cittadini.
  • La domanda di contributo deve essere presentata dal soggetto richiedente, senza intermediari: non è ammessa la presentazione di domande per conto di altri soggetti.
  • Il beneficio è previsto esclusivamente per sistemi installati nella Regione Veneto dal 1 gennaio 2019 e rendicontati entro la scadenza del 13 dicembre 2019.
  • Il sistema di accumulo deve essere abbinato ad un impianto fotovoltaico già esistente o di prossima realizzazione di potenza fino a 20 kW.
  • Possono partecipare al bando anche i Soggetti Responsabili di impianti fotovoltaici incentivati (ad eccezione di quelli del 1° Conto Energia);

Dati richiesti per la fase di presentazione della domanda:

Dati dell’impianto fotovoltaico:

Se incentivato in Conto Energia: potenza (kW) e identificativo GSE;
Se di prossima realizzazione: potenza (kW) indirizzo, dati catastali;

Dati per il sistema di accumulo:

Tipologia: ioni di litio, piombo-gel, ecc….
Energia nominale – E (kWh)
Profondità di scarica – DOD  (%)
Numero di cicli di vita dichiarati dal produttore – Nd
Profondità di scarica di riferimento per la definizione del numero di cicli (%)
Capacità residua a fine vita – Cd (%)

Altri dati:

Costo preventivato (o già sostenuto) per l’acquisto del sistema di storage  (€);
Costo preventivato (o già sostenuto) per l’installazione (€);
Importo complessivo per cui si intende eventualmente beneficiare della detrazione fiscale (€);
Eventuali altri contributi previsti (€);
Imposta in marca da bollo di 16,00 € (codice e data);
Dati dei familiari conviventi;
La stima del contributo previsto (€);

Calcolo del contributo

Il contributo spettante è attribuito individuando due quote:

Quota A)

Si determina in base ai dati salienti del sistema di accumulo (numero di cicli di vita, DOD, energia residua); viene calcolato un coefficiente, che può raggiungere un massimo di 0,5, che, moltiplicato per il costo del sistema di storage, fornisce il contributo per la quota A.

Quota B)

E’ pari al 50% della spesa sostenuta per l’installazione del sistema di accumulo, fino ad un importo massimo di 300€.

Si evidenzia che la somma delle quote A e B non può in ogni caso superare il valore massimo di contributo massimo di 3.000 €

Documenti da allegare:

  1. Copia del documento di identità del richiedente.
  2. Copia del preventivo o fattura, dettagliato/a in voci di costo, per l’acquisto e l’installazione del sistema di accumulo e dell’eventuale contatore aggiuntivo (se previsto).
  3. Dichiarazione dell’installatore del sistema di accumulo (Allegato 2).
  4. Copia di documento d’identità dell’installatore.

Cosa non è finanziabile con il bando (ad esempio):

  • l’acquisto e l’installazione dell’impianto fotovoltaico;
  • eventuali interventi edili relativi all’installazione del sistema di accumulo;
  • i costi per le pratiche legate al GSE e/o al gestore di rete

Clicca il bottone qui sotto per scaricare i dati salienti dei sistemi di accumulo dei diversi produttori, necessari per compilare la domanda per il bando.

Per maggiori informazioni:
email: commerciale@vpsolar.com
Tel. 0423 632 710

 

Read more:

Tutto quello da sapere sul Bando Veneto Accumulo was last modified: Luglio 10th, 2019 by VPmin