Nuovi incentivi per il fotovoltaico: pubblicato il Decreto Rinnovabili FER

Lo scorso 9 agosto 2019 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del 4 luglio 2019, il “Decreto Rinnovabili FER 1” d’incentivazione della produzione di energia da Fonti Elettriche Rinnovabili.

Il provvedimento, già in bozza da parecchio tempo, ha superato positivamente le revisioni della Commissione europea e della Corte dei Conti ed è quindi ora legge.

Obiettivo del Decreto

Sostenere la produzione d’energia elettrica dagli impianti alimentati a fonti rinnovabili, attraverso la definizione d’incentivi e modalità d’accesso che promuovano l’efficacia, l’efficienza e la sostenibilità, sia ambientale che degli oneri d’incentivazione.

Struttura incentivante

Per quanto riguarda gli impianti fotovoltaici, viene mantenuto lo schema di accesso ai benefici apparso nelle bozze ed anticipato anche nel libro “Sistemi Energetici 4.1”:

  • Gli impianti di potenza compresa tra 20 kW e 1 MW accedono tramite procedure “a registro”;
  • Gli impianti di potenza pari o superiore ad 1 MW accedono con “aste” competitive;
  • La priorità per l’accesso viene data con diversi criteri, tra cui il rispetto di requisiti di tutele ambientale e la maggiore riduzione della tariffa incentivante;
  • La tariffa di riferimento, per una vita utile di 20 anni, suscettibile di offerta al ribasso, è di 105 €/MWh per impianti fino a 100 kW, 90 €/MWh per impianti fino a 1 MW e 70 €/MWh per potenze maggiore o uguali ad 1 MW;
  • Per gli impianti che comportano la rimozione di coperture in amianto è previsto un bonus aggiuntivo di 12 €/MWh;
  • Per gli impianti di potenza fino a 100 kW su edifici è corrisposto un bonus aggiuntivo di 10 €/MWh sull’energia autoconsumata in loco (a patto che risulti almeno del 40% della produzione netta).

Modalità e tempi di svolgimento delle procedure di asta e registro

La presentazione delle domande d’incentivazione potrà avvenire entro 30 giorni dalla pubblicazione dei bandi, n° 7 in totale,

il primo previsto per il 30 settembre 2019, il secondo il 31 gennaio 2020, ecc… attraverso il portale dedicato predisposto dal GSE.

Il GSE ha emanato il 23 agosto il “Regolamento Operativo per l’iscrizione ai Registri e alle Aste del DM 4 luglio 2019” che contiene tutte le istruzioni operative e procedurali per l’accesso agli incentivi.

Dalla data di chiusura di ciascun bando, il GSE avrà 90 giorni di tempo per pubblicare le graduatoria dei soggetti beneficiari!

Capacità incentivabile

Il decreto rinnovabili FER stabilisce dei contingenti di potenza massima disponibile per l’incentivazione per ogni bando emesso:

  • per le procedure a registro, per gli impianti fotovoltaici ed eolici (considerati congiuntamente) viene previsto un limite di 45 MW per le prime due procedure di bando (100 MW riservati agli impianti con rimozione amianto); tale limite sale nelle procedure seguenti per un totale di 1.570 MW nelle 7 procedure.
  • per le aste, per la somma degli impianti fotovoltaici ed eolici il limite è di 500 MW per le prime due procedure d’asta ed andrà ad aumentare fino ad un totale di 5.500 MW nel totale delle aste.

Il testo del decreto può essere scaricato al seguente link: Testo completo decreto FER – Gazzetta Ufficiale .pdf

VP Solar è a disposizione per supportare i clienti offrendo i migliori prodotti, alle migliori condizioni, per gli impianti che possono richiedere l’accesso ai benefici previsti dal Decreto Rinnovabili  FER 1.

Per richieste o informazioni CONTATTACI

Leggi anche:

Read more:

Nuovi incentivi per il fotovoltaico: pubblicato il Decreto Rinnovabili FER was last modified: Settembre 24th, 2019 by Team VP Solar