Intervento del Ministro sulla cessione del credito e sconto in fattura

Il ministro dello Sviluppo Economico Patuanelli durante il question time del 10 Ottobre al Senato ha spiegato quale sarà la linea del governo in relazione alla norma dell’articolo 10 del DL Crescita che prevede la possibilità di cedere il credito d’imposta.

Cessione del credito e lo sconto in fattura per ecobonus

La cessione del credito e lo sconto in fattura per ecobonus saranno mantenuti e migliorati con apposite norme da inserire nella legge di Bilancio da approvare nei prossimi mesi, dovendo trovare i mezzi finanziari utili a creare le misure di supporto anche per le aziende meno strutturate della filiera, che maggiormente soffrono dell’attuale norma.

È prevista l’attivazione di uno specifico tavolo di confronto al Ministero dello Sviluppo Economico con le diverse categorie coinvolte dal decreto.

Garantire la sostenibilità delle piccole aziende

Il ministro Patuanelli ha detto che si potrebbe “con una operazione in qualche modo finanziaria, garantire la sostenibilità delle piccole aziende che non sono capienti”. Ha inoltre affermato: “Io ritengo che ci sia bisogno di un ragionamento che ci porti alla legge di Bilancio e a trovare anche gli strumenti finanziari di accompagnamento alla modifica della norma”.

Gianni Girotto condivide la linea del Ministro

Gianni Girotto, presidente della commissione Industria del Senato e da sempre molto sensibile e preparato sui temi legati alle fonti rinnovabili, ha affermato che “il meccanismo va migliorato, ed è rassicurante che il ministro abbia individuato nella legge di Bilancio la sede più opportuna per farlo, magari cercando di rendere la norma compatibile per realtà imprenditoriali più piccole.”

Le aziende di installazione devono fronteggiare il mercato

In attesa degli auspicati miglioramenti, le aziende di installazione devono fronteggiare un mercato che sta già premiando le aziende più strutturate, che offrono l’opzione della cessione del credito o dello sconto in fattura ai clienti finali per l’acquisto di fotovoltaico, storage, pompe di calore, condizionatori.

Seconda cessione del credito ai distributori/rivenditori

Una strada percorribile offerta dall’attuale norma è quella della cessione del credito in secondo passaggio all’azienda fornitrice dei componenti dell’impianto che l’installatore vende al cliente finale. Questo significa coinvolgere rivenditori o distributori o le aziende appartenenti ad una rete di imprese, per individuare un modello sostenibile sia sotto il profilo finanziario, che organizzativo e commerciale.

Un rivenditore o distributore, per poter ricevere in seconda cessione il credito fiscale derivante dalla detrazione, deve essere in possesso di una struttura economica, patrimoniale e finanziaria molto solida ed affidabile, tenendo conto del lungo periodo di compensazione fiscale (fino ad oltre 10 anni), che VP Solar come testimoniato dal rating A++ Moody’s.

Per maggiori informazioni è possibile contattare lo 0423.632710 oppure commerciale@vpsolar.com

Read more:

Intervento del Ministro sulla cessione del credito e sconto in fattura was last modified: Dicembre 5th, 2019 by VPmin