E-mobility e fotovoltaico

La mobilità delle persone e delle cose necessita di energia e la tecnologia affinché gli spostamenti possano avvenire utilizzando l’energia rinnovabile già esiste.

Emissioni zero da emissioni zero

La mobilità elettrica può far parte di un sistema connesso alla produzione di energia rinnovabile e grazie ad una gestione efficiente e attiva dei processi di carica e scarica, si possano portare vantaggi economici e ambientali.

La diffusione del FV

» In Italia sono già molte le installazioni di impianti fotovoltaici che producono energia senza impiego di combustibili fossili e senza l’emissione di gas serra; dal rapporto statistico del GSE si evidenzia che gli impianti in totale sono oltre le 700.000 unità, distribuiti come riportato nel grafico.

Numerosità installazioni

» In particolare gli impianti sono più numerosi nelle regioni del nord Italia e si concentrano nel range di potenza fino a 20 kW, come si può evincere dal grafico.

Impianti fotovoltaici utilizziamo l’energia in eccesso per l’e-mobility

In questi impianti l’autoconsumo è mediamente molto limitato, si attesta mediamente sul 34%, il che sta ad indicare che c’è una buona quantità di energia potenzialmente utilizzabile per la ricarica di auto elettriche.

Considerando una percorrenza media per un’auto elettrica di circa 8 km/kWh e nell’ipotesi di poter disporre del 50% dell’energia autoprodotta dall’impianto fotovoltaico, si garantiscono percorrenze “in elettrico” notevoli, come riportate nella tabella seguente.

» Questi dati mostrano ad esempio che un impianto da 6 kW installato a Milano, con solo la metà dell’energia rinnovabile prodotta, consente di percorrere quasi 30.000 km con un’auto elettrica ad impatto zero per l’ambiente.

Gestione della ricarica

Per assicurare uno sfruttamento dell’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico è importante la gestione della ricarica e l’ottimizzazione della disponibilità della fonte rinnovabile con l’esigenza di mobilità.

Esistono già nel mercato sistemi che avviano la ricarica quando vi è disponibilità di energia verde o la possibilità di comandare la ricarica da remoto. Tuttavia le auto elettriche sono sia dei dispositivi che assorbono energia ma, avendola immagazzinata, possono cederla all’occorrenza, rendendo più efficiente la gestione globale energetica in un’ottica di smart city.

Connettori e prese di ricarica già predisposti per il futuro

È importante ricordare che i connettori e le prese di ricarica di Tipo 2 sono già predisposti per esigenze future di trasmissione di energia bidirezionale, seppur non ancora definita nella norma.

Nell’area privata dedicata le aziende clienti di VP Solar possono scaricare il listino sulle soluzioni di ricarica e sui componenti per impianti fotovoltaici. Per quotazioni su ordini speciali, è possibile richiedere la migliore proposta contattando il team commerciale.

Leggi anche:

E-mobility e fotovoltaico was last modified: ottobre 25th, 2018 by VPmin