Clean Energy for all Europeans package: un progetto a più largo respiro

Il Clean Energy for All Europeans package è un provvedimento fondamentale per gettare le basi per la realizzazione di “un’economia climatica neutrale” nel 2050.

Che prevede di contenere l’incremento della temperatura media globale, con un l’obiettivo di non superare 1,5°C.

7 aree strategiche

Il pacchetto di provvedimenti si suddivide in 7 aree strategiche, in parte sviluppate ed in parte ancora da perfezionare:

  1. efficienza energetica;
  2. implementazione delle fonti rinnovabili;
  3. mobilità pulita, sicura e connessa;
  4. industria competitiva ed economia circolare;
  5. infrastrutture e interconnessioni;
  6. bioeconomia e pozzi naturali di carbonio;
  7. cattura e stoccaggio del carbonio per affrontare le restanti emissioni.

Il pacchetto contiene 8 diversi testi legislativi:

  1. Energy Performance in Buildings Directive;
  2. Renewable Energy Directive;
  3. Energy Efficiency Directive;
  4. Governance;
  5. Electricity Directive;
  6. Electricity Regulation;
  7. Risk-Preparedness Regulation;
  8. Rules for the regulator ACER.

» Clean energy for all Europeans package.

L’Economia Circolare

Tra le varie soluzioni che si stanno delineando per affrontare le problematiche relative al clima, sta prendendo corpo quella relativa all’economia circolare, basata su un maggior uso di risorse rinnovabili, sul riutilizzo delle materie prime e sulla valorizzazione dei rifiuti.

Se le aziende decidessero di adottare questo tipo di economia piuttosto che quella di tipo lineare, si garantirebbero dei notevoli vantaggi competitivi, come:

  • la riduzione dei costi,
  • l’utilizzo efficiente dell’energia,
  • la diminuzione delle emissioni di CO2
  • ed infine l’ottimizzazione e sicurezza della catena di fornitura.

Read more:

Clean Energy for all Europeans package: un progetto a più largo respiro was last modified: Ottobre 1st, 2019 by VPmin