SHARP: mono e poli quale la scelta migliore

I moduli del marchio SHARP garantiscono un’elevata efficienza e qualità rimanendo, al tempo stesso, competitivi sul mercato.

Questi prodotti infatti garantiscono un notevole risparmio sia in fase di realizzazione dell’impianto sia in termini di rientro dell’investimento.

Risparmio sui costi e rapido rientro dell’investimento

Per poter analizzare l’effettivo risparmio che SHARP garantisce con i suoi prodotti, si può andare a vedere i valori relativi al ROI, per il rientro dell’investimento, e del B.O.S. sul bilancio del sistema.

  • B.O.S. (balance of system): esprime innanzitutto la percentuale delle perdite d’energia che si hanno nell’impianto dovute a vari fattori, quali l’accoppiamento tra i moduli fotovoltaici, i collegamenti, le perdite nei conduttori, ecc.

Un esempio è dato dai cablaggi leapfrog, caratteristici di tutti i moduli ad alta efficienza. Per questa tipologia di cablaggio è richiesta una lunghezza minima del cavo di 1100 mm e comporta un notevole risparmio sui costi.

  • ROI (return on investment): con questo indice di bilancio si vuole andare a valutare l’effettivo rientro dell’investimento dell’impianto. Per tutti i prodotti questo indice è molto alto rispetto alla media. Questo fa in modo che anche dei moduli di alta qualità possono essere immessi nel mercato ad un prezzo competitivo.

Qualità certificata dall’analisi di rendimento dei moduli mono e poli

Al fine di confrontare il rendimento dei propri moduli, hanno svolto alcune analisi in Europa, Medio Oriente e Africa, comparando uno modulo monocristallini e uno policristallino, rispettivamente NU-SC360 e ND-RB275 .

Moduli poli rendimento fino a 2.5% superiore rispetto ai mono

In generale, dalle analisi effettuate, risulta che i poli possono arrivare ad avere un rendimento fino al 2,5% superiore rispetto ad un mono.

Questo dipende dalla zona d’installazione dell’impianto, infatti i moduli policristallini reagiscono meglio alla luce del sole diffusa, abbondante in Europa e in alcune parti dell’Africa.

Al contrario, quelli monocristallini, reagiscono meglio alla luce solare diretta, predominante in Europa meridionale e Medio Oriente.

Analisi del rendimento mono/poli in Europa

Come si può vedere dal grafico seguente, in Europa sono state fatte delle analisi sul rendimento in 15 città, al fine di rilevare quali moduli funzionano meglio e in quale località:

Analisi del rendimento dei pannelli fotovoltaici mono/poli in Medio Oriente e Africa

Le analisi sul rendimento sono state effettuate anche in 7 città di Medio Oriente (4) e Africa (3).

Come si può vedere dai dati raccolti, nel primo caso i moduli monocristallini hanno un rendimento leggermente migliore dei poli, differenza molto meno marcata invece in Africa, dove i rendimenti delle due tipologie di pannelli fotovoltaici sono praticamente gli stessi :

SHARP, vicina ai propri clienti

Oltre alla qualità dei propri prodotti, SHARP ha introdotto dei nuovi canali social, SHARP Solar EMEA, dedicati esclusivamente al settore fotovoltaico, su LinkedIn, Twitter e Youtube.

Read more:

SHARP: mono e poli quale la scelta migliore was last modified: Ottobre 22nd, 2019 by VPmin