Il mercato fotovoltaico, i prezzi, lo shortage

Il mercato dei moduli fotovoltaici sta affrontando un periodo particolare per l’accavallarsi di alcuni fattori che nel complesso hanno portato ad un aumento dei prezzi che, secondo gli analisti, si protrarrà ancora per i prossimi mesi.

Quali i componenti che risentono maggiormente dello shortage

Un fattore importante è sicuramente l’egemonia orientale, specie della Cina, che ha un ruolo dominante e di controllo dei componenti e quindi dei prezzi.

Vetro solare

Tra i componenti dei moduli fotovoltaici che hanno fatto risentire maggiormente dello shortage vi è il vetro solare, prodotto in Cina per l’88% e che altri produttori continentali non son riusciti a coprirne le necessità.

Celle solari

Altro componente fondamentale che non è stato disponibile nelle quantità richieste dal mercato sono le celle solari, sia per politiche commerciali che per il Covid-19, ma anche per alcuni incidenti in siti produttivi cinesi: il prezzo è quindi salito superando i 16-17 €/kg.

Previsione export cinese di moduli fotovoltaici

L’export cinese di moduli fotovoltaici supererà comunque i 90 GW (da 1 GW che aveva nel 2008 e ai 40 GW nel 2018) su una produzione mondiale di celle al silicio di circa 160 GW (gli analisti stimano che la capacità produttiva “nominale” di 250 GW verrà impiegata per il 65% e si vede dal grafico che la Cina detiene ben il 58% di questa potenzialità).

Oltre alle materie prime aumenti anche nella logistica

Ai fattori legati alle materie prime si sono sommati quest’anno anche diversi “inghippi logistici”: un aumento del costo dei noli e dei tempi di spedizione, anche derivanti dall’ingorgo al canale di Suez.

VP Solar è partner dei più grandi produttori mondiali di moduli fotovoltaici che assicurano qualità e prestazioni d’eccellenza; per maggiori informazioni contattaci all’indirizzo e-mail: commerciale@vpsolar.com.