ARERA aumento di potenza in prelievo gratuito fino a 6,05 kW

L’Autorità ARERA, con la delibera 541/2020, per favorire l’installazione e l’utilizzo di sistemi di ricarica in luoghi privati non accessibili al pubblico, ha istituito dal 1° luglio 2021 al 31/12/2023 la possibilità di richiedere gratuitamente l’aumento di potenza in prelievo fino a 6,05 kW nelle fasce orarie notturne e festive per i clienti allacciati in bassa tensione (BT).

Adesione volontaria e gratuita con domanda al GSE

L’adesione alla sperimentazione è volontaria e si accede con domanda al GSE a patto che il sistema di ricarica rispetti determinati requisiti (ad esempio la possibilità di ricevere comandi dal distributore elettrico, di misurare la potenza e trasmettere il dato, ecc…) e che la connessione sia di potenza non superiore a 4,5 kW.

Tipicamente un’abitazione italiana ha potenza disponibile di 3,3 kW (contrattualmente impegnata di 3 kW); l’aumento di questa soglia prevedrebbe la variazione del contratto di fornitura e dei costi aggiuntivi fissi per ogni kW aggiunto.

ARERA aumento di potenza fino a 6,05 kW completamente gratuito

Aderendo alla sperimentazione ARERA l’aumento di potenza (fino a 6,05 kW) è completamente gratuito ma solo nelle fasce orarie notturne e festive per la ricarica dell’auto elettrica.

ARERA stima che il risparmio medio per le utenze, a seconda dei casi, possa variare tra 60 e 200 euro all’anno.

Fasce orarie energia come funzionano

Le fasce orarie definite notturne e festive vanno dalle ore 00 alle 07 e dalle 23 alle 24 dal lunedì al sabato e tutte le ventiquattro ore nei giorni di domenica e festivi.

Programmando il sistema di ricarica in modo opportuno si potrà usufruire di maggior potenza e ricarica più rapidamente l’auto elettrica.