Obblighi RAEE Fotovoltaico: VP Solar già in linea con la normativa

Con il Decreto Legislativo 14 marzo 2014 n. 49, entrato in vigore lo scorso 12 aprile 2014, L’Italia ha recepito la Direttiva 2012/19/UE in merito al riciclo e smaltimento dei Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE).

La normativa ha introdotto diversi modelli di finanziamento della raccolta differenziata e del riciclo dei RAEE, introducendo tra l’altro in questo tipo di rifiuti anche i pannelli fotovoltaici, responsabilizzando ancora di più i produttori (così come definiti dalla normativa) nell’opera di riciclo e smaltimento.

Vp Solar, sempre attenta ed aggiornata, è già perfettamente in linea con la normativa RAEE operando già da anni con i principali consorzi collettivi accreditati.

Definizione di produttore RAEE

Ma cosa si intende per produttore RAEE? La definizione di “produttore”, secondo la normativa RAEE, è piuttosto complessa, ma si può sintetizzare nel modo seguente.

È produttore RAEE chiunque, a prescindere dalla tecnica di vendita utilizzata, compresi mezzi di comunicazione a distanza di cui al Decreto Legislativo 22 Maggio 1999, n. 185, e successive modifiche:

  1. Fabbrica apparecchiature elettriche ed elettroniche in Italia e li vende recanti il suo marchio;
  2. Rivende con il proprio marchio apparecchiature elettriche ed elettroniche prodotte da altri fornitori; il rivenditore non è considerato produttore se l’apparecchiatura reca il marchio del produttore a norma del punto 1;
  3. Importa o immette per primo, nel territorio nazionale, apparecchiature elettriche ed elettroniche nell’ambito di un’attività professionale e ne opera la commercializzazione, anche mediante vendita a distanza.

Per quanto riguarda i materiali di origine extra-italiana come i moduli forniti e rivenduti da VP Solar, è quindi evidente come sia VP Solar a farsi carico degli adempimenti introdotti prima dal GSE in sede di IV e V Conto Energia, ed ora dal recepimento della normativa RAEE.

Obblighi e doveri del produttore RAEE

Tra gli obblighi più importanti, quello appunto di provvedere al riciclo e smaltimento di questi rifiuti, tramite meccanismi individuali o collettivi.

Questo fattore è molto importante poiché i produttori che non adempiranno a questi nuovi obblighi saranno punibili di sanzione retroattivamente in base al numero di moduli fotovoltaici immessi nel mercato dall’entrata in vigore della normativa e per tutto il periodo corrispondente alla mancata adesione.

Per maggiori informazioni e delucidazioni, contattaci oppure accedi all’area riservata per la documentazione disponibile e il certificato di adesione. L’iscrizione al registro RAEE può anche essere verificata sul sito www.impresa.gov.it.

Moduli fotovoltaici Kyocera: durata comprovata

Impianti Fotovoltaici Off-Grid: ancora più competitivi con VP Solar

Leggi anche:

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. More information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi