fotovoltaico

Mercato italiano del fotovoltaico: pronto a ripartire

I primi mesi del 2017 sono stati difficili per il fotovoltaico in Italia, come emerge chiaramente anche dai dati Gaudì: nei primi 4 mesi si è registrato un calo di circa il 10% di potenza e numero di impianti installati.

Calo dei prezzi dei componenti ed informazioni di grave incertezza

Il calo generalizzato dei prezzi dei componenti, in particolare dei moduli rispetto al corrispondente periodo del 2016, ha ulteriormente ridotto il volume di affari sviluppato.

In questo periodo si sono manifestate e diffuse informazioni ed elementi di grave incertezza, come ad esempio la vicenda Solarworld e le scelte sciagurate di Trump, che pongono gli USA in un anacronistico scenario fossile.

Ma ci sono chiari segnali di moderato ottimismo, sia nel quadro internazionale, che in Italia.

Incremento del mercato fotovoltaico nel quinquennio 2017 – 2021 secondo Solar Power Europe

Solar Power Europe, principale associazione europea del settore, ha recentemente pubblicato una previsione per il quinquennio 2017-2021, dalla quale emerge che il mercato fotovoltaico europeo tornerà a crescere, e al suo interno l’Italia troverà un crescente spazio.

Dopo gli ultimi 3 anni con una potenza annuale installata compresa tra 300 e 400 MWp, in Italia è prevista l’installazione di una potenza fotovoltaica compresa tra i 2,3 e i 5,5 GWp nei prossimi 5 anni.

Con approssimazione, si può stimare in un mercato destinato al raddoppio, a cui si aggiungeranno le molteplici attività di revamping sull’imponente parco installato del Conto Energia.

Elementi a supporto delle previsioni ottimistiche

A supporto di queste ottimistiche previsioni ci sono elementi certi:

  • il chiarimento sul super-ammortamento, che rende fiscalmente vantaggioso il fotovoltaico per le aziende che possono autoprodursi l’energia in maniera molto competitiva
  • il calo dei prezzi di moduli ed inverter che rendono il fotovoltaico mai competitivo come oggi
  • le innovative tecnologie sinergiche al fotovoltaico verso l’autoconsumo che accelerano i tempi di ritorno del fotovoltaico, come lo storage, le pompe di calore, la mobilità elettrica
  • il miglioramento dello scenario economico per aziende e famiglie

E’ un nuovo mercato: non più impianti fotovoltaici di produzione di energia incentivata (Conto Energia), ma sistemi energetici per produrre e consumare in maniera green e smart.

Gli installatori del fotovoltaico orientati verso questo nuovo mercato hanno iniziato un percorso per acquisire competenze tecnologiche e commerciali, utili a dare risposte professionali ai Prosumer.

Leggi anche:

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. More information

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi